71ma GIORNATA NAZIONALE DEL RINGRAZIAMENTO, TERRA VIVA: “ALLEVATORI PRESIDIO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL MONDO ANIMALE”.

71^ GIORNATA NAZIONALE DEL RINGRAZIAMENTO, ORGANIZZATA DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA A SASSARI. “Gli animali compagni della Creazione” il tema proposto. VICE PRESIDENTE LO BELLO: “ALLEVATORI PRESIDIO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL MONDO ANIMALE”.

Sassari, 11 Novembre 2021. Anche Terra Viva Cisl tra i partner della 71 Giornata nazionale del Ringraziamento organizzata dalla CEI, quest’anno a Sassari. “Gli animali compagni della Creazione” il tema scelto per questa edizione, che si è aperta con il Seminario di studi e approfondimento al Teatro Verdi, introdotto da don Bruno Bignami, Direttore dell’ufficio nazionale CEI per i problemi sociali e del lavoro e concluso da Mons. Gian Franco Saba, Arcivescovo Metropolita di Sassari.

“Essere buoni amministratori della Creazione di Dio, guardando con responsabilità e affetto agli esseri viventi che la condividono, rispettandone l’interesse per la vita”, si legge nel messaggio della CEI per la giornata, che prosegue: “la giornata sia occasione per riflettere e per convertire i nostri stili di vita ad una ecologia integrale”.

Il Vice Presidente nazionale di Terra Viva Giovanni Lo Bello è intervenuto alla tavola rotonda dal tema: “Benessere animale e benessere dell’uomo nell’attività zootecnica”, in un confronto con il Segretario Generale della Fai Cisl Onofrio Rota, Silvio Lai di Acli Terra, Battista Cualbu di Coldiretti e di Alfonso Luzzi di Feder-Agri.

“I pastori e gli agricoltori sono i sacerdoti della terra, ha detto domenica scorsa nella sua omelia il Vescovo di Cefalù Mons. Marciante. Parto da questa riflessione per aggiungere che gli allevatori sono quindi i custodi del mondo animale, quel mondo che contribuisce alla catena alimentare umana e in quanto tale deve essere rispettato e onorato – ha ricordato Giovanni Lo Bello – Contrariamente a chi pensa che le attività di allevamento siano nemiche dell’ambiente, motivo di inquinamento e spreco di risorse, vorrei ricordare invece che la zootecnia è fondamentale per un equilibrio ambientale, per mantenere la fertilità dei suoli, la biodiversità, la cura del paesaggio”.

“Una buona pratica di allevamento sostenibile – prosegue il vice presidente di Terra Viva – passa non solo attraverso la riduzione di utilizzo del farmaco, o alla garanzia di un giusto spazio di stabulazione, ma in un percorso culturale più complesso, una concezione di filiera etica di allevamento e trasformazione, un approccio sinergico tra uomo e animale. In questo, Terra Viva, con la sua campagna “Buono, Giusto, Equo” vuole garantire una tutela del mondo animale, senza il venir meno a una giusta redditività per gli agricoltori e qualità delle produzioni”.

Terra Viva parteciperà, domenica 7 novembre, all’esposizione di prodotti agricoli a Porto Torres, in occasione della Celebrazione Eucaristica della Giornata del Ringraziamento.

“I consumatori sono sempre più attenti, responsabili, critici, anche sulle modalità di allevamento e sulla sostenibilità dei processi produttivi – afferma il Presidente di Terra Viva Claudio Risso – Ecco perché come Associazione prestiamo grande attenzione al benessere animale, a percorsi virtuosi messi in atto dai nostri associati. Anche il Ministero delle Politiche Agricole ha fatto un passo importante, creando il marchio nazionale di certificazione SNQBA (Sistema di Qualità Nazionale per il Benessere Animale) che sarà regolamentato da uno specifico disegno di legge. Come Terra Viva faremo la nostra parte, anche nell’educazione al consumo, nella cultura di una scelta consapevole di acquisto di prodotti, anche grazie al nostro progetto “Coltiva il Gusto” che a breve presenteremo ufficialmente” ha concluso Risso.

Notizie - Fai CISL

Terra Viva

Logo Terra vivaAssociazione Liberi Produttori Agricoli
Via Piave, 66 – 00187 Roma
Tel. 06 8559898
E-mail terraviva@terravivacisl.it
Sito www.terravivacisl.it

Logo Terra viva